martedì 15 luglio 2008

Estate = trash

E, aggiungerei, EVVIVA IL TRASH! In tempi lontani da diavolerie moderne quali Internet, Chat e Blog, il rito dell'estate, che preparava a godersi tramonti lunari in riva al mare e frusciar di vestiti tra le fresche frasche, era sicuramente il film trash d'inizio estate. Giusto per riscaldarsi un po' prima di partire per le vacanze. Ovviamente il film doveva avere una bella storia romantica, velatamente piccante, un protagonista dagli occhi languidi, essere ambientato in estate e, conditio sine qua non, una colonna sonora orecchiabile su cui sospirare... bei tempi!!
Ma insospettatamente stasera eccolo!! Il principe di tutti i film trash dell'estate, il capolavoro dei sospiri adolescenziali. DIRTY DANCING, no dico, il nome è già tutto un programma!
Rivisto a più di un decennio e mezzo di distanza il film è, considerato secondo comuni canoni estetici neanche troppo raffinati, IMBARAZZANTE, ma, dirò la verità, guardato con gli occhi dell'adolescente che in fondo in fondo c'è ancora in me, è un capolavoro del genere qui sopra descritto.
Ora però pretendo tramonti lunari e frusciar di frasche.
Il giro-bicipite almeno il 75% di quello di Swayze.
L'estate si può dire ufficialmente iniziata.

2 commenti:

luisab ha detto...

certo che molte cose del passato viste con gli occhi di oggi appaiono trash...

anna ha detto...

Io questo film l'ho sempre detestato trovandolo veramente insulso... ma quali balli proibiti? Mah