mercoledì 2 aprile 2008

Il senso del tempo.

Il rinnovo della patente è stato un duro colpo per la mia sindrome di peter-pan. Clark portafortuna e quella strega dell'istruttrice che mi dice"tanto non la prenderai mai la patente".Brutta stronza malefica. 100.000 Km in 3 anni.
Nel fluire di giorni che tanto si assomigliano bisogna arrivare a sbattere contro piccoli eventi, grandi di significato per accorgersi che il tempo non ti aspetta, indifferente passa. La prossima volta che mi chiederanno di coprirmi l'occhio con un foglietto mal ridotto, se la mia vita prenderà una strada piana, statisticamente probabile, con me potrbbe esserci un marmocchio che sa leggere quanto me le letterine luminose. Il tempo se ne frega, lui passa.

2 commenti:

miciapallina ha detto...

MA che bella patente che c'hai, ma che bella patente che tieni!!!!
poppoppero!
Io di rinnovi ne ho già fatti.... oioisantamammadeifelini.... DUE!!!!
Che dici? Sto forse leggermente invecchiano?
Quelli che vedi sono i segni del tempo o il troppo sole?
Mi sto incartapecorendo forse?
brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

nasinasi che capiscono!!!

chiaretta: ha detto...

Che bello micia, avere una lettrice ufficiale!
Io sono andata a sbirciare tra le pieghe del tuo meraviglioso viaggio, che foto!!!E che volgia di formaggelle, io le ho assaggiate tanti anni fa e mi son rimaste nelle papille gustative ;)
E' bello averti ritrovata, poi un po' di giallo c'è anche qui, no?
bacibaci