lunedì 7 luglio 2008

Scene di ordinaria isteria.

Io faccio quasi 100 km al giorno per andare e tornare dal lavoro. Ogni giorno. E' stancante, ma ci si abitua. A tutto ci si abitua. Ma oggi, tutte le isteriche lombarde, assolutamente incapaci di guidare auto evidentemente non loro, si sono date appuntamento nel distretto monza-brianza... rendendo il mio ritorno a casa un incubo costellato di manovre prive di senso, brusche frenate, ingorghi immotivati. E se parlo al femminile un motivo ci sarà. E lo dico da femmina. Da femmina. Che non tiene il piede sulla frizione. Che non balla il tiptap sul pedale del freno. Che non si ferma a 100 mt dalla linea di stop. Che non viene colta da un attacco di panico all'idea di fare un parcheggio ad S, anzi ha fatto del "parcheggio creativo" un cavallo di battaglia. Ch'è stufa di dover difendere la categoria, da motivatissimi attacchi. Sentirle blaterare di parità davanti al the con i pasticcini e farsi scarrozzare dai mariti-fidanzati-morosi. allora sapete che vi dico: STATE A CASA A FARE LA CALZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

2 commenti:

franco ha detto...

Oggi c'era lo sciopero...
di quelli che sanno guidare!

Anonimo ha detto...

Meno male che esistono donne come te!
Tommaso che ti perdona anche se sei gnuranta.